Anche se siamo vicini alle tanto agognate feste di Natale, i principali social network non perdono occasione per lanciare release e aggiornamenti e noi poveri addetti del settore non vediamo l’ora di passare le nostre ferie natalizie per assimilare le novità e proporle ai nostri clienti.
Si tratta di aggiornamenti non di portata epocale come gli ultimi rilasciati (pensiamo alla possibilità di salvare le foto direttamente da Instagram o il live streaming di Twitter), ma comunque sono novità che possono interessare il cliente e influenzare il modo di comunicare.


Vediamo le ultime 4 novità proposte (+ 1), alcune sono ancora in fase di test, da Facebook, Twitter e Instagram.


1. Aggiornare lo stato di Facebook con uno sfondo Multi-Colore

Una funzionalità che lascia qualche perplessità: Facebook sta testando la possibilità di aggiornare il proprio status colorando lo sfondo e il testo per creare post graficamente più “accattivanti”.

facebook-status-color

La funzionalità è disponibile al momento solo su mobile e si attiva al momento di scrivere il proprio aggiornamento di status. Una funziona solamente per profili personali e non attiva sul Gestore delle Pagine.
Ad oggi, quindi, servirebbe solo per un utilizzo non professionale, per rendere più visibili i propri messaggi e avrebbe un carattere ludico, quindi relativamente interessante.
Se venisse realizzata una versione anche per la Pagine, però, il discorso potrebbe farsi più serio: i brand inizierebbero a postare aggiornamenti colorati, più visibili ed entrerebbero in campo dinamiche legate alla Psicologia dei Colori, già ampiamente utilizzate nel marketing. Vedremo dove il buon Mark deciderà di andare con questa release.


2. Twitter prova una nuova icona “Retweet”

Da circa una settimana alcuni utenti Twitter hanno avuto una grande sorpresa di Natale: una nuova icona per il retweet!

twitter-share

Come potete vedere, il nuovo layout ha rimosso la possibilità di inviare direct message, in favore di una più ampia visibilità dello share e del like button e di immagini di più facile comprensione.
Layout diverso, ma stessa identica funzionalità: la nuvoletta permette di commentare o mandare un messaggio diretto, la freccia nel cerchio permette di retweetare e il cuore di esprimere tutto il tuo apprezzamento per quello che viene scritto!
Perché questo cambiamento? Una delle ipotesi più accreditate è che i designer di twitter non avessero nulla da fare, la seconda che, al termine di lunghi studi, abbiano deciso di semplificare e uniformare la propria simbologia in relazione ai competitors e rendere la propria immagine più universalmente riconoscibile.
Una novità al momento che interessa, però, un ristretto numero di utenti.


3. Instagram aggiorna il Layout dei Post Sponsorizzati

Instagram ha annunciato un piccolo cambiamento nei layout dei post, soprattutto quelli sponsorizzati che risulteranno più naturali nel flusso.
Da Instagram hanno spiegato: “Da oggi vedrete un nuovo look dell’header dei post di Instagram. Nel nuovo design, tutti i contenuti sono stati spostati tutti nella parte in alto a sinistra per renderli più visibili. Per gli Ads, la dicitura “sponsorizzato” apparirà sotto il nome profilo e sulla parte destra verranno mostrati tre puntini che se cliccati apriranno una schermata che permetterà di avere maggiori informazioni in merito alla sponsorizzata o alcune opzioni di condivisione nel caso di un normale post.”

Vediamo nell’immagine il piccolo, ma fondamentale, cambiamento:

insta-post-layout

Si può notare, inoltre, che Instagram sta dando più spazio alle foto e questa piccola release del photo social più famoso del mondo, permetterà di massimizzare le performance del contenuto pubblicitario.


4. Facebook Permette agli Utenti di Bloccare gli Ads per argomento

L’ultima, o quasi, release pre-natalizia che andiamo ad analizzare oggi viene ancora una volta da Facebook e permetterà di disabilitare le inserzioni per argomento.

adprefs_hideadtopics

Gli utenti Facebook hanno sempre avuto il controllo di quali annunci pubblicitari vedere o meno, ma la lista era basata su interessi individuali o singole aziende, ora Facebook permette di bloccare gli annunci per argomento generale.

Un aggiornamento che è stato fatto per evitare di urtare troppo la sensibilità di alcuni utenti su determinati argomenti, come ad esempio l’alcol o la famiglia (non due temi a caso, ma i due su cui è iniziato il test). Come ha spiegato Mark Rabkin, VP di Core Ads (AdAge):
“Per le famiglie che hanno subito perdite importanti, come quella di un figlio ad esempio, continuare a vedere annunci con foto di famiglie felici, bambini piccoli e allegri, potrebbe creare forti disagi”.

Non è difficile immaginare che questa possibilità verrà estesa anche ad altri temi sensibili di cui non si vuole ricevere pubblicità, come le scommesse, contenuti per adulti o altri temi che possono creare problemi agli utenti.
Ovviamente Facebook dovrà gestire attentamente questa nuova funzionalità, Mark non può certo permettersi di perdere tanti possibili inserzionisti che potrebbero vedersi i propri messaggi bloccati o nascosti. Sicuramente una novità che mette Facebook dalla parte dell’utente, permettendogli di vivere un’esperienza social migliore e più sicura.


+ 1. Facebook presenta Jarvis

Breaking News! Non potevamo non aggiornare l’articolo prima della pubblicazione in vista di una novità talmente eclatante che ogni aggiornamento di status colorato impallidirebbe al confronto! Mark Zuckemberg ha presentato Jarvis!

Dopo aver passato tutto il 2016 a lavorarci duramente il patron e fondatore di Facebook ha svelato alcuni dettagli su Jarvis, l’assistente personale per la casa basato su intelligenza artificiale. A distinguere Jarvis dai sistemi già sviluppati da Google, Amazon e Apple è la capacità di interagire con l’utente utilizzando il linguaggio naturale e di apprendere dalle sue abitudini per offrire quanto desiderato.

Si tratta di “un sistema semplice di intelligenza artificiale“, scrive Zuckerberg, che “impara i miei gusti e le mie abitudini, che può imparare nuove parole e nuovi concetti, e che può anche intrattenere mia figlia Max“. “Per alcuni versi“, afferma Zuckerberg, “questa sfida è stata più semplice di quanto mi aspettassi“, la difficoltà che dovrà superare ora Mark è la costruzione di un linguaggio e dei protocolli condivisi con tutte le apparecchiature per poterle connettere al sistema centrale di Jarvis. Una sfida che siamo sicuri vincerà al più presto, magari iniziando proprio a produrre direttamente apparecchi per la domotica.


Parte dell’articolo è stato liberamente tratto e  tradotto da http://www.socialmediatoday.com/social-networks/5-new-pre-christmas-social-platform-features-updates-you-need-know-about